Si prega di ruotare il dispositivo in verticale

Fai parlare di te in modo positivo

  • Creazione, gestione, aggiornamento permanente di media list e contatti con i giornalisti di:
    – portali e testate generaliste nazionali e locali
    – riviste, testate online e blog di settore, programmi radio e Tv.
  • Invio materiali ai giornalisti e recall.
  • Redazione comunicati stampa e cartelle stampa.
  • Organizzazione interviste e realizzazione di redazionali su temi selezionati dai clienti.
  • Organizzazione eventi per la stampa: conferenze stampa, inaugurazioni, eventi speciali per il lancio di prodotti, esperienze esclusive per i giornalisti top.
  • Raccolta mensile degli articoli pubblicati: rassegna stampa.
  • Crisis management: piani di crisi per prevenire, affrontare e gestire le crisi di reputazione e immagine di aziende, enti pubblici e associazioni.

La notizia? Potresti essere tu

I giornalisti sono sempre alla ricerca di notizie e tu, con il tuo ufficio stampa, puoi contribuire a rendere più facile il loro lavoro. Però devi rispettare almeno due condizioni:

  • la notizia che offri deve essere utile, interessante per il giornalista e per il lettore. Non deve contenere un messaggio promozionale. Se vuoi fare pubblicità, è più utile pianificare una campagna adv;
  • la notizia deve essere originale e coerente con la linea editoriale della testata. Più è specifico il materiale che il tuo ufficio stampa manda alla redazione, più attenzione ricevi, soprattutto se rappresenta un’esclusiva.

La pubblicazione della notizia e del nome della tua azienda all’interno di un articolo giornalistico ti regala visibilità e veicola contenuti di qualità su di te.

Nella tua storia, nel tuo lavoro quotidiano, probabilmente ci sono già notizie attraenti. Devi solo raccontarle nel modo giusto.

Puoi contattare i giornalisti con un comunicato stampa (ben scritto) per informare su un prodotto innovativo, sui risultati di una ricerca condotta dalla tua azienda, su un evento aperto al pubblico.

L’ufficio stampa è un’attività “lenta”. Deve essere pianificata con un certo anticipo: le redazioni dei mensili preparano oggi gli articoli che saranno pubblicati fra due o tre mesi.

Ma l’ufficio stampa è anche un’attività “veloce”: mi è capitato di essere contattata da quotidiani che chiedevano di mandare, entro un’ora, un commento del mio cliente ad un fatto appena accaduto. Non sempre è facile ma i risultati si vedono subito: dopo poche ore l’articolo di punta sul tema del giorno conteneva la dichiarazione dell’azienda.

Affidarsi alle competenze, alle risorse e alla perseveranza di ufficio stampa può rivelarsi un investimento per posizionarsi, ad esempio, come opinion leader  tra le testate del tuo settore. Ti contatteranno, tramite il tuo ufficio stampa, ogni volta che avranno bisogno di un contributo autorevole.

 

Crisis management: strategia, tempestività e … calma

Non sottovalutare mai le recensioni negative. Può succedere di essere coinvolti in una situazione critica: un guasto ad un impianto, una calamità naturale, uno sciopero del personale, una svista da parte di un dipendente. Quando l’episodio è oggetto dell’attenzione dei media– anche a livello locale – l’ufficio stampa deve monitorarli ed essere pronto ad intervenire. Anche quando non si nomina esplicitamente l’azienda, la situazione deve essere affrontata con strategia, tempestività e… un pizzico di calma. L’obiettivo è mantenere o ripristinare la corretta percezione del brand.

Molte aziende studiano con l’ufficio stampa un piano di crisi, cioè le linee guida da seguire in caso di potenziale pericolo per la loro reputation. Questo ti è utile soprattutto se la tua azienda è grande o possiede molti brand. Avere un piano di crisi permette di evitare l’insorgere di situazioni critiche, grazie anche a strumenti ad hoc.

Esistono infatti sistemi che “setacciano” il web alla ricerca di parole chiave. Ogni citazione del tuo nome individuata viene classificata in base al giudizio espresso. Sono algoritmi accurati che ti mostrano come vieni percepito in rete; ossia qual è la tua web reputation. L’analisi di questi dati aiuta a identificare le aree di miglioramento e a pianificare eventuali azioni di Digital PR preventive. Naturalmente, anche monitorare la reputation dei tuoi concorrenti può essere utile.

 

Richiedi la tua consulenza gratuita di 30 minuti


leggi approfondimenti